Il Paganini del…

Quante volte avete sentito le espressioni “il Paganini del pianoforte, della cucina, del calcio”… ?

La ragione è la fama che Nicolò Paganini aveva come virtuoso del violino. Era così bravo, da essere non solo il migliore violinista della sua epoca, ma da diventare  il simbolo dell’eccellenza in ogni arte e mestiere. “Il Paganini del pianoforte” sarà quindi un virtuoso musicista del pianoforte, “il Paganini della cucina” uno chef stellato e “il Paganini del calcio”, il calciatore che marca più goal in campionato.

Ma per avere “un Paganini”, il virtuosismo non basta. C’è bisogno anche di un pizzico di mistero. Infatti, la figura di Paganini era spesso collegata a Satana: si diceva che avesse stipulato un patto con il diavolo per poter suonare così bene. Inoltre, ad ogni concerto Paganini eseguiva il difficile brano “il trillo del diavolo” di Giuseppe Tartini. Questa associazione con il diavolo era aiutata anche dalla sua immagine: era scarno, a causa della sifilide e vestiva quasi sempre interamente di nero, tanto da sembrare sul palco come uno scheletro con il violino.

Quindi, se un giorno vi diranno di essere “il Paganini” di qualcosa, significa che siete con certezza i migliori in quel campo. (Ma attenti al diavolo!)

niccolò-paganini-il-violinista-del-diavolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...