Casalinga di Voghera

di Francesco

Casalinga di Voghera : l’origine di un modo di dire

Partiamo prima di tutto con il comprendere in che contesto nasce l’espressione: nel 1966 il Servizio Opinioni della Rai avviò un’inchiesta per accertare quante parole, tra quelle usate nei resoconti di attualità politica, fossero davvero comprensibili dall’italiano medio. Per fare questa analisi, vennero realizzate diverse interviste in molte regioni della penisola, con gli in-tervistati che dovevano rispondere dando la de-finizione di parole come “scrutinio” o “leader”. Il gruppo che, fra quelli del campione preso per l’inchiesta, dimostrò il tasso di comprensione me-no elevato fu quello della provincia di Voghera, nel pavese. Da allora, con questo modo di dire si vuole indicare, in maniera altamente stereotipa-ta, la figura di una casalinga della piccola provin-cia con un basso livello di scolarità e con un’oc-cupazione lavorativa di livello molto umile o sem-plice.

 casalinga-di-voghera515x300.jpg

Se è vero che anche in altre lingue esiste un’espressione più o meno simile, è anche vero però che in altre lingue questa espressione non ha una connotazione del tutto negativa. Per esem-pio, in Germania esiste la casalinga sveva (Schwäbische Hausfrau) ma nell’immaginario collet-tivo ha risvolti positivi perché incarna la saggezza popolare. E anche nell’espressione argenti-na Doña Rosa (signora Rosa) si riscontra una persona comune che si occupa soprattutto della famiglia. 

In italiano, all’inizio l’espressione era utilizzata in maniera più ingenua ma oggi assume un ca-rico discriminatorio più forte. Non solo verso la donna ma, più in generale, verso un’intera fa-scia della popolazione, quella della piccola borghesia che fruisce passivamente della program-mazione televisiva senza spirito critico e senza alcun interesse alla politica e all’economia. 

Definizione di Casalinga di Voghera nel Dizionario della Memoria Collettiva – La “Casalinga di Voghera” è un’espressione idiomatica del lessico italiano di derivazione giornalistica con cui si intende indicare un’immaginaria casalinga della piccola provincia, stereotipo della fascia della popolazione italiana piccolo borghese del secondo dopoguerra.   

sans-titre.png

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...